MISE | Bando Digital Transformation

29 dicembre 2020

Si è aperto il 15 dicembre il bando Digital Transformation con cui il ministero dello Sviluppo economico mette a disposizione 100 milioni di euro per favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese. Istituito con il “Decreto Crescita”, il bando è gestito da Invitalia, e finanzia progetti che puntano alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi attraverso l’implementazione delle tecnologie abilitanti individuate dal Piano nazionale impresa 4.0 e delle tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.

Le Pmi, ai fini dell’accesso alle agevolazioni, devono operare in via prevalente nel settore manifatturiero, in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere, nel settore turistico per le imprese impegnate nella digitalizzazione della fruizione dei beni culturali, anche in un’ottica di maggiore accessibilità e in favore di soggetti disabili.

I progetti di spesa devono, essere realizzati nell'ambito di una unità produttiva dell’impresa proponente ubicata su tutto il territorio nazionale, prevedere un importo di spesa non inferiore a 50.000 euro e non superiore a 500.000 euro; essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni e prevedere una durata non superiore a 18 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni, fermo restando la possibilità da parte del Ministero di concedere, su richiesta motivata dal soggetto beneficiario, una proroga del termine di ultimazione non superiore a 6 mesi.

Le domande sono ammesse alla fase istruttoria in base all’ordine cronologico giornaliero di presentazione. Le agevolazioni sono concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50 per cento: 10 % sotto forma di contributo e 40 % sotto forma di finanziamento agevolato.

 

Maggiori informazioni