PagoPA: il nuovo sistema di pagamento verso la pubblica amministrazione

25 marzo 2021

Il Decreto Semplificazione (D.L. 16 luglio 2020, n. 76) ha prorogato al 28 febbraio 2021 l’obbligatorietà di adesione delle pubbliche amministrazioni al sistema di pagamento PagoPA. E’ pertanto possibile fino a tale data continuare ad utilizzare per i pagamenti anche il bonifico bancario.

Dal 28 febbraio 2021 tutti i pagamenti verso le Pubbliche Amministrazioni dovranno avvenire esclusivamente attraverso il ricorso al sistema pagoPA. Non sarà più possibile effettuare bonifici sul conto corrente bancario dell’Ente camerale né effettuare pagamenti con il bollettino di conto corrente postale, ma occorrerà procedere con il pagamento online sulla piattaforma pagoPA per i servizi camerali integrati con tale sistema o attraverso gli avvisi di pagamento pagoPA predisposti dall’Ente camerale e inviati all’utente.

Gli avvisi di pagamento pagoPA potranno essere successivamente pagati presso le tabaccherie, ricevitorie Sisal, Lottomatica, Banca 5, tramite home-banking utilizzando il circuito CBILL o da smartphone utilizzando la App Satispay ed Io App.

Qualora l’utente volesse provvedere al pagamento spontaneo potrà accedere alla piattaforma SIPA che consente di effettuare il versamento in modalità autonoma cliccando QUI

Restano ancora validi i pagamenti eseguiti agli sportelli dell’Ente con:

  • Bancomat o carta di credito, Contanti
  • Modelli F23 e F24

Per maggiori informazioni visitare il sito web PAGOPA

Riferimenti normativi: art. 65, c. 2, del D.lgs. 13/12/2017, n. 217; art. 1, c. 8, del D.L. n. 162/2019.